Vincoli

Aggiornamento Gennaio 2016

Elaborati

Descrizione
Mappa Tabella
Vincoli culturali e ambientali
Mappa Mappa
Vincoli derivanti da prg e normative
Mappa Mappa
Vincolo paesaggistico aree boscate – Individuazione aree vincolate – CARTOGRAFIA
Mappa Mappa


Nuovi confini del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

 

Piano stralcio per l’assetto idrogeologico dei bacini idrografici dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Piave e Brenta Bacchiglione

PAI 4 Bacini – Prima Variante

La prima variante al Piano stralcio per l’assetto idrogeologico dei bacini idrografici dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Piave e Brenta-Bacchiglione – PAI 4 Bacini , adottata in data 9 novembre 2012 con delibera n. 3, del Comitato Istituzionale dell’Autorita’ di bacino dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Livenza, Piave, Brenta-Bacchiglione è stata approvata con D.P.C.M. il 21/11/2013.
Le norme di attuazione del Piano con le relative cartografie sono entrate in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale – avvenuta nella G.U. n. 97 del 28/04/2014.
Il Progetto di prima variante al PAI 4 Bacini e’ consultabile sul sito www.adbve.it e accessibile direttamente a QUI.

PAI 4 Bacini – Zone di Attenzione Idraulica

Con la variante al PAI 4 Bacini, approvata con DPCM 21/11/2013 – GU n. 97 del 28/04/2014, sono state inserite alcune zone di attenzione idraulica nei presi del corso del fiume Piave e del Torrente Ardo ricadenti in comune di Belluno.
La Giunta regionale del Veneto ha deliberato, con provvedimento n. 649 del 07/05/2013, tra l’altro, di attivare la procedura di assegnazione della pericolosità idraulica alle zone di attenzione individuate.
Il procedimento attivato si è concluso con l’emanazione dei seguenti provvedimenti con cui è stato modificato il PAI 4 Bacini Prima Variante:

  • Decreto Segretariale n.54 del 03/11/2014, pubblicato nella GURI n.274 del 25-11-2014 – la modifica per il comune di Belluno riguarda la tavola 36;
  • Decreto Segretariale n.4 del 10/02/2015, pubblicato nella GURI n.50 del 02-03-2015 – la modifica per il comune di Belluno riguarda le tavole 32, 37 e 38;

Le modifiche hanno acquisito efficacia dalla data di pubblicazione sulla gazzetta ufficiale.

Maggiori informazioni e gli elaborati riguardanti il territorio del Comune di Belluno sono reperibili nel sito dell’autorità di bacino
Si segnala inoltre che l’Autorità di Bacino ha evidenziato alcune precisazioni relativamente alla attività di classificazione delle zone di attenzione idraulica, con nota in data 26/01/2016, reperibile QUI.

Carta Forestale Regionale – Sito Regione Veneto

Codice Descrizione File Data aggiornamento Dimensione
23122010_aree-boscate_zone-e1_disposizione-di-servizio 71 KB
ADBVE_class-zone-di-attenzione_PCBL-3422_26-01-2016 678 KB
Carta Forestale - Metadati RV 62 KB
Carta Forestale - Note Esplicative RV 124 KB